La Stanza della Segnatura: modernità e attualità di un messaggio dal Rinascimento

Il 6 aprile del 1520, a soli trentasette anni, moriva di uno dei più importanti artisti mai esistiti: Raffaello Sanzio da Urbino. Un mese fa, il 5 marzo 2020, veniva aperta al pubblico una mostra alle Scuderie del Quirinale che avrebbe dovuto celebrare il cinquecentesimo anniversario della morte di questo grandissimo artista. Ma quelle sale, in questi giorni davvero inaspettati, sono vuote e silenziose.