Incontrarsi

La parola “incontrarsi” sembra abbia dentro un po’ di battaglia e un po’ di dolcezza. È come se fosse un invito, un invito ad andare – INSIEME – contro qualcosa. Un andare contro però ossimorico, dolce.

Se mi chiedo cosa si debba fare per incontrarsi allora penso agli occhi. Il nostro cristallino incontra costantemente il mondo ed è così che lo conosce (e che permette a noi di conoscerlo). La sua battaglia è contro la staticità: infatti, per far sì che gli oggetti che noi vediamo siano a fuoco, ossia nitidi, il cristallino cambia il suo diametro antero-posteriore. In questo modo le immagini cadono perfettamente sulla retina e noi ci muoviamo in un mondo di forme definite.

Una poesia recita:

L’universo non ha un centro,

ma per abbracciarsi si fa così:

ci si avvicina lentamente

eppure senza motivo apparente,

poi allargando le braccia,

si mostra il disarmo delle ali,

e infine si svanisce,

insieme,

nello spazio di carità

tra te

e l’altro

Se il nostro cristallino va contro la staticità per incontrare il mondo, noi per incontrare l’altro dobbiamo anzitutto incontrare il nostro personalissimo e profondissimo “disarmo delle ali”, vincerne la paura prendendolo per mano. È questo il biglietto che ci permetterà poi di attraversare in punta di piedi lo spazio che ci separa dall’altro, trasformarlo da spazio abissale in “spazio di carità” e popolarlo di bellezza.

Incontrarsi

Il disarmo delle ali è in fondo schiodarsi dal fondo e con timidezza emergere in superficie, deponendo tutte le armi da qualche parte. È mantenere le finestre aperte sul mondo, per vederlo e permettere al mondo di vedere noi. È esporre i palmi delle mani alla possibilità della ferita e della bellezza. Ed anche: non guardare “la luce minuscola / ma il buio tutto / che le preme attorno”. Perché siamo sempre noi a scegliere su cosa posare lo sguardo e, a guardare questo buio, il regalo è sempre una bellezza inaspettata.

Maria Francesca Saija

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: