Vita sociale in quarantena: tre giochi di gruppo in webcam

Settimane chiusi in casa, leggendo un libro, studiando o lavorando. Magari una maratona su Netflix, o un rewatch tattico dell’intera Saga del Signore degli Anelli (versione integrale ovviamente). Eppure le idee e la pazienza forse iniziano a venir meno; sempre più in noi serpeggia la tentazione di scendere al supermercato continuamente tanto per fare due chiacchiere con il cassiere. La passeggiata nel balcone parlando con la vicina che da sempre odiamo non sembra poi tanto male adesso. Una delle cose che manca di più è sicuramente la socialità, l’incontro con gli altri, gli amici di una vita e nuovi. In soccorso ci vengono i prodigi tecnologici, dai social network ad altri strumenti per interagire a distanza via webcam: dallo storico skype fino a microsoft teams, zoom, house party, google hangouts, google duo ecc. Per organizzare serate con gli amici vi consigliamo qui tre giochi da tavolo e di ruolo cui è possibile giocare anche a distanza.

Secret Hitler

Se cercate un gioco capace di mettervi gli uni contro gli altri, capace di farvi tessere trame ed intrighi in cui soltanto logica e parlantina potranno salvarvi, allora Secret Hitler fa al caso vostro. Il gioco si sviluppa nella Germania degli anni trenta, ripercorrendo idealmente la tragica fine della Repubblica di Weimar. I giocatori vengono divisi in due squadre: liberali e nazisti. I liberali devono mettere sul tavolo 5 riforme liberali o, in alternativa, uccidere Hitler per vincere. Al contrario i fascisti (già, non potevano chiamarli nazisti) dovranno raggiungere 6 leggi fasciste o eleggere Cancelliere Hitler dopo che sul tavolo ci sono tre riforme fasciste. Chiariamo che con riforme e leggi intendiamo le stesse carte.

Procediamo con ordine. Si può giocare da un minimo di 5 ad un massimo di 10 giocatori. Si hanno sul tavolo due tabelloni, uno per le leggi fasciste ed uno per le leggi liberali. I giocatori sono dei deputati del Parlamento chiamati a votare insieme un Presidente ed un Cancelliere. Ad inizio partita verranno distribuite a ciascun giocatore le carte personali del partito da non far vedere a nessuno: i liberali avranno la carta partito liberale, i fascisti (2 se si gioca in 7 persone) avranno la tessera fascista e conosceranno l’identità di Hitler oltre a conoscersi tra loro, mentre un altro giocatore sarà Hitler ma non conoscerà l’identità dei suoi camerati. Assegnati casualmente i ruoli, si potrà procedere all’elezione congiunta di un Presidente e di un Cancelliere. Una volta eletti, il Presidente pescherà dal mazzo di carte delle leggi tre carte, in cui potrà trovare riforme fasciste o liberali, ne scarterà una e consegnerà le restanti due al Cancelliere. Quest’ultimo dovrà, senza parlare durante l’azione, scartarne una e mettere sul tavolo l’altra. Hai messo una fascista, sei un infame aggressore della democrazia! Ne avevo due fasciste te lo giuro, è colpa del Presidente, lui me le ha date, è lui l’infame. Ragazzi calma, ne ho pescate tre fasciste che dovevo fare? E’ statistica, capita! Bugiardo!!!! Un tipico litigio di inizio partita. A seconda del numero di carte fasciste presenti sul tavolo, il Presidente uscente avrà a disposizione una volta soltanto dei poteri speciali come vedere il partito di uno degli altri giocatori oppure ucciderne uno. Al link che segue potrete scaricare tutto l’occorrente per giocare https://secrethitler.com/assets/Secret_Hitler_Print_and_Play.pdf

Per giocare a distanza consigliamo di utilizzare skype o google hangouts se si è in 10, lato negativo è che necessariamente una persona dovrà gestire le carte e non giocare quindi. Il prodigo volontario dovrà avere carte e tabellone ed inviare le foto delle carte da pescare ed assegnare privatamente ai giocatori, ad esempio su whatsapp, nonché informare i fascisti di chi siano i loro camerati.

Avvertenze: amicizie di vent’anni potranno recidersi dopo ogni partita, non prendetela sul personale.

Lupus in Tabula

Da molti conosciuto come Lupus in Fabula, è il gioco di gruppo per eccellenza, capace di adattarsi alle più diverse esigenze. Tralasciando la versione completa con innumerevoli personaggi, consigliamo la modalità più comune che ben si presta ad essere giocata via webcam. I giocatori si dividono in due squadre, escluso un narratore che dovrà tenere le redini del gioco. Una sarà composta dai lupi mentre l’altra dai contadini. Scopo dei lupi sarà uccidere tutti i contadini e viceversa, ma solo i lupi si conoscono tra loro. Inoltre i contadini sono composti sia da figure semplici che da figure speciali: veggente, medium, guardia del corpo. Per decidere i ruoli dovrete scegliere delle carte, potete usare tranquillamente delle carte siciliane, e decidere ad esempio che tutti i cavalli sono lupi, la donna è la veggente (può chiedere il ruolo di un giocatore), il re è la guardia del corpo (proteggerà un giocatore), l’asso è il medium (chiederà il ruolo di un giocatore morto. Il narratore assegnerà casualmente le carte e poi dirà: è notte, i contadini chiudano gli occhi mentre i lupi li tengano aperti e si riconoscano tra loro, indicatemi la persona che volete sbranare e poi chiudete gli occhi; a seguire toccherà al veggente, poi al medium ed infine alla guardia del corpo. Si fa giorno e qualcuno è morto, o forse no se la guardia del corpo dovesse aver scelto bene chi proteggere. Qui iniziano gli scontri, le accuse, il dibattito. Perché voi vi spallegiate? Perché credi a lui e non a me? Perché uccidere proprio lui? Dopo ciò si procederà a votazione per scegliere chi eliminare come sospettato lupo; si, basta il sospetto, garantisti non è gioco per voi.

Dungeons e Dragons

Il gioco che tutti i nerd del mondo conoscono, il gioco di ruolo fantasy più famoso di sempre, capace di segnare più generazioni ancora oggi, pietra miliare della cultura pop. Chi non lo conosce potrà averlo visto citare in diversi film o serie tv, ad esempio in Strangers Things in cui i ben noti protagonisti passavano le loro giornate su DnD, affrontando il poi reale demogorgone. Voi mi direte: ma servono innumerevoli dadi, tabelloni, mappe, manuali, tutto da comprare per un sacco di soldi! Beh non proprio, ci sono modi per poter giocare anche da casa senza costi, d’altronde è la fantasia e l’immedesimazione a farla da padrone. Potrete scaricare il manuale dal web, ormai molti sono reperibili, creare il vostro personaggio ed utilizzare delle app o browser per tirare i dati appositi, da quello a 20 facce al più comune d 6. Servirà un abile master in grado di guidare la partita e fungere da narratore, egli sarà anche la mano invisibile che guiderà gli eventi, scriverà la storia e comanderà tutti i personaggi immaginari che non siano gli altri giocatori. Questi ultimi invece saranno il party, una banda, un gruppo di eroi unitosi per salvare il mondo o, magari, per distruggerlo. Fondamentale sarà interpretare al meglio, anche caratterialmente e nei modi di esprimersi, il proprio personaggio, interagendo con il master e con gli altri giocatori in modo credibile. Se si crea una cattivo arrogante, ad esempio, non si potrà certo salvare donzelle in pericolo come un cavaliere senza macchia qualunque. Serviranno tutto il vostro ingegno, la vostra fantasia e le vostre doti recitative, non siate timidi. Nella partita che il sottoscritto sta giocando con i propri amici, il nostro party è formato da Bobbeus Kennedys (che sarei io) paladino buono ma altezzoso, coraggioso ma stupido; poi lo gnomo Frug, abile incantatore; il leader sconfitto e dimenticato Salvenee che brama il ritorno alla sua terra Padania; lo studioso Mark, erudito segnato da un passato oscuro e dimenticato. Sotto l’egemonia del Gladio, corpo militare ideato dalla fantasia del nostro Master, ci addestriamo per servire il nostro Paese. Tutto filava liscio fino a quando un nobile locale scompare, a noi l’incarico di indagare. Sarà scappato senza lasciar traccia da solo? Sarà stato rapito? E chi potrebbe averlo rapito? Magari il Gladio stesso!? Lo scopriremo solo giocando; l’unico limite è la fantasia.

Giorgio Mineo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: